Come installare la colonna doccia idromassaggio

Come installare la colonna doccia idromassaggio

La colonna idromassaggio è un impianto di ultima generazione che ti permette di incanalare e di regolare il flusso dell’acqua in base alle tue esigenze. Può essere installata all’interno del box doccia verticalmente, al posto del classico soffione, per godersi momenti di puro relax a casa propria, senza dover effettuare interventi di ristrutturazione dispendiosi e invasivi. L’idromassaggio è un trattamento terapeutico che apporta al nostro corpo numerosi benefici, e non solo dal punto di vista estetico. Oltre a combattere la cellulite e gli inestetismi cutanei, è in grado di migliorare la pressione arteriosa, di favorire la micro-circolazione sanguigna e di alleviare lo stress. Le colonne doccia idromassaggio sono dotate di diverse bocchette, posizionate a livello delle gambe e della schiena, per sciogliere le tensioni muscolari o le zone interessata da contratture o infiammazioni. Il numero e la tipologia di ugelli è variabile a seconda dei modelli. Molte colonne idromassaggio sono provviste anche di soffione, ed offrono quindi la possibilità di effettuare una vera e propria doccia a cascata. Gli impianti più moderni sono dotati di diversi sistemi di massaggio (rilassante, tonificante, fisso, cervicale, a pioggia etc..), e di funzionalità, come luci LED, mp3, cromoterapia e aromaterapia. Le doccie multifunzione rappresentano dei veri e propri complementi di arredo di design e sono disponibili in diverse finiture, per essere adattate a qualunque tipo di arredamento. Tra i materiali più utilizzati troviamo: legno, pvc, alluminio, materiali effetto legno e acrilico. In questo articolo ti illustreremo come istallare e posizionare nel migliore dei modi una colonna doccia idromassaggio senza ricorre all’aiuto di un idraulico professionista.

Quali attrezzi utilizzare

Per eseguire un’installazione perfetta della colonna idromassaggio, dovrai innanzitutto servirti di un buon trapano a filo e di una matita per indicare sul muro l’altezza di collocamento dell’impianto e i diversi punti di posizionamento dei fori. Dopodiché dovrai assicurarti di avere a tua disposizione una livella a bolla, un attrezzo indispensabile per collocare in modo corretto l’asta della doccia, i montanti e il miscelatore. Non deve mancare un set di chiavi inglesi, per stringere saldamente le diverse giunture e la manopola del miscelatore. Per non rischiare il interrompere il lavoro a metà, dovrai verificare di avere a tua disposizione chiavi di differenti misure, in modo da poterle utilizzare per le diverse componenti. Ti servirà, infine, un nastro in PTFE da avvolgere intorno ai raccordi idraulici, e un tubo in silicone, per far aderire le estremità dei tubi alla parete.

Posizionamento

Una buona colonna doccia deve offrire il massimo del confort e deve essere in grado di raggiungere, con i suoi getti d’acqua idromassaggio, qualunque parte del corpo. Per un utilizzo ottimale, la scelta dell’altezza a cui installare l’impianto deve essere effettuata in base alle proprie esigenze e alla propria statura. Ad esempio, se sei alto un metro e settantacinque, dovrai fissare la colonna idromassaggio a 210 cm, con la parte inferiore collocata a circa 85 cm e quella superiore a 205 cm. Una volta individuata l’altezza ideale, potrai fissare i punti di riferimento per il montaggio e procedere all’installazione del miscelatore. Il primo passaggio da effettuare è la chiusura dell’acqua, un’azione fondamentale per evitare spiacevoli schizzi d’acqua o allagamenti indesiderati durante l’operazione. Dopodiché, dovrai misurare accuratamente la distanza che intercorre tra i tubi dell’acqua calda e quelli dell’acqua fredda, e confrontarla con quella degli attacchi presenti sulla rubinetteria. Per colmare eventuali differenze si possono utilizzare i raccordi, effettuando una prima stretta manualmente e poi ricorrendo all’aiuto di una chiave inglese. Successivamente dovrai passare del silicone nella zona di copertura dei tubi, stendendolo uniformante con un dito. Posiziona poi il miscelatore, in modo da assicurarti di aver rispettato la giusta distanza tra i due raccordi: gli inserti dovranno combaciare alla perfezione. Avvolgi il nastro PTFE in senso antiorario intorno alla filettatura dei singoli raccordi e procedi con l’installazione degli elementi. In ultimo, effettua l’inserimento dei filtri e delle guarnizioni del miscelatore. Quest’ultimo dovrà essere perfettamente orizzontale alla parete, così come i raccordi. Utilizza la livella a bolla per verificare che questi elementi siano stati posizionati nel modo corretto. A lavoro ultimato, potrai inserire delicatamente il miscelatore, fissandolo anche in questo caso prima manualmente e poi servendoti di una chiave inglese. Non stringere mai troppo forte, o potresti correre il rischio di danneggiare o di graffiare le superfici della colonna.

Ultimi passaggi

Una volta posizionato il miscelatore dovrai concentrarti sul fissaggio della colonna. Utilizza la livella per calcolare l’esatta posizione verticale, in modo da installare la colonna perpendicolarmente all’asse, evitando dislivelli o inclinazioni. Segna il riferimento in corrispondenza dei fori scelti per il fissaggio a parete, posizionando sul muro un nastro adesivo. Così facendo eviterai che la punta del trapano possa scivolare lungo la superficie delle piastrelle durante la foratura. Procedi con estrema precisione alla realizzazione dei fori, senza variare la percussione, fino a perforare completamente la mattonella. Una volta creati i fori potrai procedere con l’inserimento dei tasselli. Il fissaggio della colonna idromassaggio si conclude con l’inserimento delle guarnizioni e dei raccordi all’interno del miscelatore.

Conclusione

Come avrai capito, installare la colonna idromassaggio è un’operazione abbastanza semplice, che può essere eseguita da chiunque all’interno di un box doccia preesistente anche senza ricorrere all’aiuto di idraulici o di operai specializzati. L’importante è attenersi alle indicazioni sopraelencate, seguendo le diverse fasi con molta attenzione e assicurandosi che l’intera struttura sia perfettamente allineata e in asse rispetto alla parete e all’impianto idrico. Con gli strumenti di lavoro adatti e una buona dose di pazienza e manualità, potrai installare una colonna doccia in pochi semplici passaggi e godere tutti i giorni dei benefici di un vero e proprio angolo di benessere a casa tua.