Internet veloce: qual è l'operatore migliore

Internet veloce: qual è l’operatore migliore

Scegliere la giusta connessione per la propria abitazione è essenziale: grazie a internet oggi è possibile lavorare, svolgere attività e sbizzarrirsi a proprio piacimento. La scelta della tipologia di connessione, tuttavia, non è l’unico step importante poiché bisogna assicurarsi di scegliere anche il giusto operatore. In Italia i gestori che offrono degli abbonamenti a internet sono numerosi così come lo sono le offerte che riguardano l’ADSL e i vari tipi di fibra. Nel compiere la propria decisione non ci si deve limitare a valutare l’offerta quantità/prezzo ma bensì anche il grado di copertura. Quando si parla di questa ultima, in sintesi, si fa riferimento alla qualità del segnale nella varie zone della penisola italiana. Non è detto che un determinato operatore riesca a fornire un servizio omogeneo e quindi, ciò che funziona per un soggetto può non essere adatto a un altro. Anche all’interno delle stesse zone urbane.

Copertura internet: quali sono gli operatori che offrono questo abbonamento

L’abbonamento a internet è molto diffuso: oramai tutti i gestori presenti sul mercato hanno un’offerta nel loro catalogo che contempla questa tipologia di connessione. Come annunciato prima, oltre alla più comune ADSL oggi è possibile attivare anche vari tipi di fibra. In base alle proprie esigenze, ogni tipologia di connessione offre risposte diverse in termini di velocità e latenza. Se si ha necessità di svolgere attività velocemente e con una risposta istantanea, ovviamente la connessione più adatta sarà quella in fibra FTTH (fiber to the home) o FTTC (fiber to the cabinet). I gestori nazionali, i quali WindTre, TIM Italia, Vodafone Italia a eccezione di Iliad contemplano delle offerte di tutte e tre le varianti sopramenzionate (ADSL, FTTH e FTTC). Accanto a questi vi sono anche società del calibro di Fastweb e Eolo.

L’operatore migliore in Italia: su chi fare affidamento

Ogni anno vengono svolte delle analisi sul grado di copertura e sulla qualità del segnale erogati. Stando ai dati più recenti, i migliori operatori presenti in Italia sono TIM Italia e Vodafone. Grazie a una copertura quasi totalitaria della penisola italiana, le due società riescono ad assicurare delle connessioni stabili, veloci e a bassa latenza. Entrambi garantiscono offerte che si possono adattare a ogni esigenza; quelle di punta, tuttavia, riguardano le connessioni FTTH che raggiungono 1 Gigabit in download e dunque permettono non solo navigazioni fluide, ma anche adatta a vari scopi come gaming, lavoro e streaming.

Come verificare la copertura nella propria zona

Al fine di assicurarsi che la propria zona o la propria abitazione siano raggiunte da una connessione stabile e un internet veloce, l’ideale è verificare la copertura. A tal fine, ogni operatore nazionale e no mette a disposizione un apposito tool su cui inserire il proprio indirizzo e ricevere una conferma istantanea: – Nel caso di TIM Italia, la pagina da visitare è questa. Sarà necessario inserire l’indirizzo esatto comprensivo di CAP e codice civico. Una volta effettuato questo passaggio, il sito dell’operatore comunicherà le varie tipologie di connessione disponibili. – Nel caso di Vodafone Italia, la pagina web da visitare è questa. Anche in questo caso sarà necessario inserire tutti i dati personali per appurare la copertura e la velocità d’internet disponibile nella propria zona. – Per consultare la copertura di WindTre, la pagina web da visitare è questa. Una volta inserito il proprio indirizzo di casa assieme al CAP e al codice civico, l’operatore fornirà tutte le informazioni come per i siti precedenti. – Per verificare le velocità raggiunte da Fastweb Italia, la pagina web da visitare è questa. In tutti i casi, la mera verifica della copertura e della tipologia di connessione presente non è vincolante: non è richiesta alcuna sottoscrizione a un abbonamento qualora non si voglia. I vari gestori, inoltre, richiedono il numero di telefono qualora si voglia mantenere lo stesso nell’eventuale sottoscrizione. Una volta ricevuti i vari esiti, ci si potrà trovare davanti a varie opzioni: – Le connessioni FTTH ossia fiber to the home sono le connessioni più veloci attualmente presenti sul mercato; raggiungono il Gigabit di velocità in download e prevedono l’installazione della fibra fino al modem che si avrà in casa; – Le connessioni FTTC ossia fiber to the cabinet raggiungono i 200 Mega di velocità in download e sono un ottimo compromesso per chi non ha esigenze particolari; questa tipologia di fibra non prevede alcun lavoro in casa dato che il collegamento è effettuato fino alla cabina in strada; – Le connessione FWA ossia fibra misto-radio sono le connessioni che raggiungono una velocità di 40 MB in download grazie al segnale 4G e 4G+. – Le connessioni ADSL sono, infine, le connessioni che garantiscono un internet più lento con velocità fino a 20 MB e richiedono il semplice utilizzo di un modem collegato mediante doppino telefonico.