Perché è importante la professionalità competente per il massaggio sportivo

Perché è importante la professionalità competente per il massaggio sportivo

In generale chi pratica degli sport ha una particolare cura per il proprio fisico affinché riesca a gareggiare al meglio. In particolare la cura dei muscoli è molto importante. Per ottenere quel vantaggio competitivo durante le gare è fondamentale che il muscolo sia reattivo ed abbia quell’elasticità tale da sopportare lo sforzo senza danneggiarsi.

Per aiutare al meglio gli atleti, sia quelli che gareggiano a livello agonistico che i dilettanti, risulta molto importante che tu abbia delle risorse specifiche nel tuo bagaglio culturale professionale.

Il massaggio sportivo (approfondimenti sui corsi per massaggiatore) viene eseguito prima, durante e dopo una gara, a seconda delle esigenze.
Prima della gara serve ad alleviare gli sforzi degli allenamenti intensivi e preparare le fasce muscolari a sopportare uno sforzo costante.
Durante la gara i muscoli di un atleta sono in piena attività e si potrebbero ingenerare degli stati infiammatori per cui, nelle pause essi hanno bisogno di distensione.
A fine gara il massaggio sportivo è in grado di ridurre le tensioni muscolari dovute allo sforzo appena sostenuto.
Nonostante la particolare cura che un atleta può prestare gli infortuni sono sempre dietro l’angolo, il massaggio sportivo dopo un infortunio è fondamentale per ridurre i tempi di guarigione oltre a fare un lavoro di recupero sul muscolo stesso.

La competenza nell’eseguire le manovre per il massaggio sportivo non è una cosa da poco ed in certi casi potrebbe rappresentare una delle armi vincenti per il buon esito della gara.

Quali massaggi per le gare

Il massaggio pre-gara, come indica la parola stessa, viene eseguito prima della competizione, anzi è uno degli elementi preliminari di una certa importanza. Come è ovvio, trattandosi di un’attività svolta a ridosso dell’inizio di un incontro sportivo, dà all’atleta la possibilità di sfruttare al massimo le proprie capacità muscolari. Tuttavia se questa fase preparatoria viene eseguita con superficialità e scarsa competenza potrebbe causare dei deficit nella prestazione richiesta all’atleta.

Se hai deciso di seguire degli atleti nella loro preparazione è necessario che tu abbia a tua disposizione mezzi e competenze professionali specifici.

Il massaggio decontratturante viene eseguito per agevolare lo scioglimento delle contratture muscolari. Eseguito prima della gara facilità la prevenzione di infiammazioni e/o contratture. Gli obbiettivi del massaggio decontratturante sono quelli di sciogliere i muscoli in primis, prevenire gli infortuni dovuti allo stress cui i muscoli vengono sottoposti, ridurre gli stati doloranti e favorire un rapido recupero del paziente.

Al pari del massaggio pre-gara, il massaggio post-gara risulta di fondamentale importanza. Alla fine di una competizione i muscoli hanno appena subito uno sforzo dovuto alla tensione della gara, dunque è un momento delicato. La competenza nel manipolare i muscoli quindi deve essere di un certo livello per evitare di far maggior danno a carico dell’apparato muscolo-scheletrico.

I muscoli risultano particolarmente stressati alla fine di una gara e l’intervento di una bravo massaggiatore o fisioterapista riesce a ridurre i tempi di recupero.

I trattamenti per gli infortuni

Nonostante l’allenamento ed i trattamento pre e post gara, gli infortuni possono capitare comunque. Quando l’atleta si trova in queste condizioni risulta necessario il recupero in tempi brevi.

Il massaggio drenante si focalizza sul sistema linfatico del paziente ed ha come scopo l’eliminazione dei liquidi in eccesso provocati da traumi o da problemi di squilibrio vegetativo ecc.

Questo massaggio ha anche uno scopo di prevenzione oppure per ridurre la presenza di stati di stress a carico del paziente.

Gli obbiettivi del massaggio drenante sono la stimolazione del sistema nervoso parasimpatico, riduzione degli stati doloranti, miglioramenti della circolazione ed ossigenazione dei tessuti e tonificante per la muscolatura.

Con il massaggio traverso profondo si va ad intervenire sui tessuti molli che hanno subito un trauma. Lo scopo principale di questo tipo di massaggio è di ricostituire l’elasticità e la mobilità dei muscoli impedendo la formazione di tessuti cicatriziali.

Il massaggio traverso profondo ha l’obbiettivo di arrivare al punto lesionato senza andare ad intaccare i tessuti sani circostanti