soveratiamo.com - 8-_Titolo__Porte_rasomuro__perché_sceglierle_

Perché scegliere le porte raso muro

Molti si domandano perché scegliere le porte raso muro. Questo genere di serramenti offrono tutta una serie di vantaggi strettamente pratici, oltre a rivelarsi molto sicuri. Inoltre migliorano notevolmente l’estetica di qualsiasi immobile. Vediamo quello che bisogna sapere sull’argomento.

Perché scegliere le porte raso muro?

Quando arriva il momento di progettare o di portare a termine una ristrutturazione, sorge l’esigenza di sfruttare al meglio la metratura disponibile. Bisogna anche considerare la necessità di valorizzare al massimo gli elementi architettonici della struttura, per un risultato finale gradevole alla vista e che resiste al cambiamento delle mode. Ecco, dunque, che scegliere le porte a raso muro può rivelarsi molto utile per creare spazi, sia residenziali che commerciali, funzionali e sicuri. Le moderne porte a filo muro si contraddistinguono per il design minimale e sobrio, aspetto che le rende facili da abbinare con qualsiasi stile d’arredamento. Dividere le varie stanze con queste porte è anche molto semplice, anche perché le ante si possono tinteggiare come la parete. Il cliente finale potrà spaziare fra le varie combinazioni di colori e finiture, optando ad esempio per le porte lucide o laccate, ma anche per quelle che sono rivestite con speciali laminati che riproducono l’effetto del marmo o della pietra. Naturalmente è possibile anche richiedere la realizzazione di porte su misura, per soddisfare così ogni necessità. Diversamente da quello che si potrebbe pensare, le porte filo muro non vengono posate solo all’interno di locali con ampie dimensioni. Anche in contesti piccoli, questi serramenti rendono la percezione del passaggio non invasiva, in quanto manca la classica cornice spessa che sporge dalla parete.

Caratteristiche delle porte a raso muro

Una volta installate le porte a filo muro restano completamente invisibili e creano una soluzione di continuità con la parete. Ma come vengono installate queste porte prive dei classici elementi strutturali? Sul punto bisogna chiarire che oramai in commercio si trovano porte raso muro (esempio: https://sistemirasoparete.it/sistemi/porte-filo-muro/) completamente a scomparsa. Questo vuol dire che le dimensioni del profilo vengono appositamente studiate per accogliere completamente l’ingombro della cerniera, senza farla uscire dalla sezione. La superficie di appoggio della porta è inoltre molto sottile, ovvero di appena 13 millimetri, mentre il perimetro dello stipite che resta a contatto con l’intonaco è zigrinato, accorgimento che permette una migliore stabilità dell’intera struttura e dei materiali di rivestimento. Bisogna segnalare che solo poche aziende specializzate nel settore dono veramente in grado di realizzare porte a filo muro che con uno spessore dello stipite uguale a quello del muro. In questa maniera si riesce anche a ridurre i tempi di posa in opera, anche perché non sarà necessario richiedere l’intervento del muratore. Le porte a filo muro offrono anche il grande vantaggio della durevolezza nel tempo, in quanto resistono alle continue sollecitazioni e sul rivestimento non si creano antiestetiche crepe.

Porte filo muro: altre considerazioni

Anche i pannelli delle porte filo muro meritano un occhio di riguardo. In genere vengono realizzati con in tamburo con spessore che varia dai 52 ai 60 millimetri. Questi pannelli presentano anche elementi in massello per garantire resistenza. L’interno viene poi riempito con una speciale lavorazione a nido d’ape e ciò permette di realizzare anche pannelli di grandi dimensioni, quindi porte che arrivano fino al soffitto, alte 2,7 metri. Sulla porta viene anche montata una serratura magnetica con cerniere incassate e registrabili. In alternativa esistono anche porte prive della maniglia, così da preservare il design pulito, che si aprono tramite telecomando. Trattasi di soluzioni all’avanguardia e da personalizzare ulteriormente con altri accessori extra. Su richiesta è possibile inserire fermature speciali come quelle a nottolino, con scrocco elettrico o a spillo.