Quali sono i migliori robot aspirapolvere?

Nell’approfondimento odierno parliamo dei migliori robot aspirapolvere, presentando un elenco completo dei modelli più gettonati tra gli utenti e che hanno ottenuto punteggi molto elevati nelle recensioni. Nella nostra lista trovate i principali robot scelti per il loro elevato rapporto qualità-prezzo, avendo cura di prestare attenzione alle caratteristiche che ogni miglior robot aspirapolvere – link di approfondimento qui https://simonemaestri.com/robot-aspirapolvere/ – dovrebbe avere: durata della batteria, modalità della pulizia, sistema di navigazione e mappatura, dimensioni, livello di rumore e disponibilità dell’applicazione per smartphone. Prima di tutto però, come promesso, ecco una lista dei migliori modelli.

Migliori robot aspirapolvere

iRobot Roomba 605

Uno dei robot aspirapolvere dal miglior rapporto qualità prezzo è l’iRobot Roomba 605. Si tratta di un modello ideale per chi ha in casa animali domestici, con la tecnologia di navigazione iAdapt (esclusiva del marchio Roomba). Vanta un’autonomia di circa un’ora.

Ikohs Netbot S15

Un altro robot aspirapolvere consigliato per l’acquisto è l’Ikohs Netbot. Si differenzia rispetto alla maggior parte dei robot disponibili in commercio in quanto consente non soltanto di aspirare la polvere ma anche di lavare i pavimenti. Ha un’autonomia di circa 120 minuti.

Lefant Mini

Come rapporto qualità-prezzo, uno dei modelli più interessanti sul mercato è il robot aspirapolvere Lefant Mini. La sua caratteristica principale sta nelle dimensioni, più piccole rispetto a quelle della concorrenza, senza però per questo perdere nulla dal punto di vista delle performance.

Le principali caratteristiche dei miglior robot aspirapolvere

In questa seconda parte dell’approfondimento descriviamo brevemente quelle che sono le principali caratteristiche che un robot aspirapolvere di qualità deve avere. Iniziamo prima di tutto dall’autonomia della batteria: più l’abitazione è grande, maggiore dovrà essere la durata, in modo da consentire al robot di eseguire la pulizia in tutte le stanze. Un altro dettaglio importante da controllare prima dell’acquisto ha per oggetto le modalità di pulizia: verificate che il robot sia adatto per pulire la superficie della vostra casa (parquet, pavimento duro, ecc.). Strettamente collegato a questo tema troviamo il sistema di navigazione, grazie al quale i robot possono capire quale sia l’ambiente intorno a sé e muoversi di conseguenza per evitare eventuali gradini, scale e altri ostacoli disseminati lungo il loro percorso. Un’ulteriore caratteristica da prendere in considerazione è l’adozione da parte del robot aspirapolvere di un sistema di mappatura attraverso il quale il macchinario riconosce i punti della stanza dove è già passato e gli altri invece che necessitano ancora della pulizia.

Come già accennato nel capitolo precedente, un’attenzione particolare va assegnata alle dimensioni del robot: più è piccolo, maggiore sarà la sua capacità di adattarsi alla perfezione anche negli spazi più stretti, in modo da svolgere un lavoro ancora migliore rispetto alla concorrenza. Bisogna inoltre valutare le dimensioni dell’aspirazione: a un valore maggiore corrisponderà un prodotto sicuramente migliore, in quanto la capacità del loro serbatoio sarà più alta rispetto ai modelli di solito più economici. Attenzione anche ai livelli di rumore, soprattutto se si è spesso in casa o si hanno vicini a cui potrebbe recare fastidio. Infine, preferite i robot aspirapolvere che dispongono di un’app per smartphone attraverso cui governare il robot a proprio piacimento da remoto con una semplicità disarmante.

Bruno Moretti

Torna in alto