Traslochi senza stress ecco alcuni utili consigli

Traslochi senza stress: ecco alcuni utili consigli

Come organizzare un trasloco senza stress

È risaputo che per organizzare un trasloco le problematiche da affrontare sono numerose, e la loro gestione spesso è motivo di stress, ansia e nervosismo.
Questo dipende dal fatto che, nella maggior parte dei casi, il tempo è poco e la mole di operazioni da effettuare è particolarmente imponente.
Esistono comunque alcuni suggerimenti che possono facilitare l’organizzazione di un trasloco, per il quale è comunque consigliabile rivolgersi presso https://www.traslocareroma.com/, esperti nei traslochi a Roma, che si occupano con grande competenza di questo settore.

Come organizzare al meglio un trasloco

Il primo step necessario per impostare al meglio l’organizzazione di un trasloco riguarda la scelta dei contenitori.
Solitamente l’opzione più vantaggiosa è rappresentata da scatoloni di cartone di varie dimensioni, forniti di maniglie e fondo automatico, estremamente resistenti e velocissimi si per quanto riguarda il montaggio che la chiusura.
Grazie alla presenza di maniglie laterali, viene facilitato moltissimo il loro trasporto, che risulta così agevole anche in caso di sollevamento.
Dopo avere riempito in maniera adeguata questi contenitori, è necessario etichettarli meticolosamente, specificando il più possibile gli oggetti contenuti.
Esistono in commercio alcuni tipi di scatoloni in cartone che lateralmente contengono una tabella da compilare con la tipologia di oggetti contenuti.
Per affrontare un trasloco senza stress e quindi per evitare il rischio di brutte sorprese, è poi opportuno fornirsi di una notevole quantità di fogli in plastica di tipo pluriball, che sono in grado di proteggere efficacemente anche gli oggetti più fragili.
Queste strisce alveolari si caratterizzano per la presenza di aria, che forma un vero e proprio cuscinetto isolante intorno agli oggetti.
Attualmente molto apprezzate dai consumatori e sempre più ricercate per l’organizzazione di traslochi ad alto livello, sono gli scatoloni portavestiti, che prevedono un appendiabiti inserito superiormente per consentire il trasporto di indumenti su gruccia.
Si tratta di un vero e proprio armadio viaggiante, che elimina il rischio di sgualcire, rovinare o strappare i vestiti.
Per quanto riguarda libri, giornali e documenti, è possibile trasportarli all’interno di contenitori archivio dopo averli suddivisi per tipologia e argomento.
Bisogna fare attenzione a non riempire troppo questi scatoloni, che potrebbero diventare intrasportabili.
Tutte le volte in cui si utilizza un contenitore di cartone, è indispensabile scrivere chiaramente sulla sua parete tutto il contenuto da trasportare, preferibilmente numerando i contenitori e riportando su un foglio la lista degli scatoloni.
Per organizzare un trasloco senza stress, è poi indispensabile prendersi le tempistiche giuste, magari incominciando in anticipo l’imballaggio di quegli oggetti che non vengono utilizzati tutti i giorni.
Giocando d’anticipo infatti, si ha sicuramente la garanzia di preparare un trasloco senza stress.
Per gli oggetti e gli indumenti che vengono utilizzati fino all’ultimo momento, è necessario adibire un contenitore con le ultime cose che sarà riempito con tutto ciò che sarà utile fino alla fine.
Traslocare può rappresentare una buona occasione per effettuare una cernita di oggetti e indumenti ormai inutilizzabili: è quindi indispensabile preparare anche alcuni contenitori con tutte le cose da buttare oppure da dare in beneficenza.

Vantaggi di organizzare un trasloco senza stress

Prendersi i tempi giusti per l’organizzazione di un trasloco è senza dubbio il presupposto fondamentale per limitare al massimo stress e agitazione.
Anche se una casa mezza vuota può incutere tristezza, è comunque preferibile dilazionare nel tempo (che può essere anche di alcune settimane) tutte le operazioni indispensabili per non arrivare all’ultimo giorno con l’acqua alla gola.
Bisogna ricordare infine che ogni trasloco è diverso dall’altro e che quindi la relativa organizzazione presuppone tempistiche e interventi differenti.
Sarebbe buona norma rivolgersi sempre a professionisti del settore, che, anche se presuppongono una spesa di varia entità, sono in grado di ottimizzare le tempistiche e di organizzare al meglio la preparazione dei pacchi da trasferire.