Come scegliere la giusta agenzia SEO

Come scegliere la giusta agenzia SEO

Il business online riveste un ruolo sempre più centrale al giorno d’oggi. Per questo motivo, se hai un sito web che vende prodotti o servizi è fondamentale che sia visibile nella prima pagina dei motori di ricerca. Ma non solo. Infatti, se vuoi convertire i visitatori del tuo sito in clienti hai bisogno anche di un progetto credibile e affidabile di lead generation. Come puoi ottenere tutto questo? Affidandoti ad una seria agenzia SEO. Di seguito trovi alcuni consigli utili per scegliere la giusta agenzia che può riuscire a far decollare il tuo business digitale.

Lavori e risultati (recenti) dell’agenzia SEO

Prima di scegliere un’agenzia SEO, dovresti valutare tutta una serie di elementi importanti. In primis i lavori che ha già svolto in passato e, soprattutto, quali sono stati i risultati raggiunti. Il consiglio è di realizzare una SEO Audit approfondita su uno o più siti che hanno collaborato con l’agenzia su cui hai messo gli occhi o su cui deciderai di puntare per migliorare il tuo posizionamento organico. A questo proposito, valuta attentamente quando i lavori sono stati eseguiti, dando la priorità all’agenzia che ha ottenuto i migliori risultati nel corso degli ultimi mesi e non 5 o 10 anni fa.

Da chi è composta l’agenzia SEO

Un altro aspetto che devi prendere in considerazione è l’identità dei componenti dell’agenzia SEO e del SEO che seguirà il tuo progetto. Scegli l’agenzia che può offrirti maggiori garanzie dal punto di vista della credibilità. Cosa significa? Come consiglia Nextre Digital, agenzia SEO di Milano che vanta un curriculum importante, è fondamentale affidarsi a un team di veri esperti. Oltre a vantare un curriculum ricco di consulenze strategiche, è sicuramente l’aver tenuto corsi dedicati agli addetti del settore. Insomma, valuta con attenzione il profilo del SEO Specialist e dai la tua preferenza all’agenzia che dispone di almeno due o più figure analoghe, così da garantirti una copertura completa anche nei weekend o durante i giorni festivi.

Lavora o ha già lavorato per i tuoi competitor?

Il SEO Specialist e l’agenzia SEO a cui deciderai di affidare le sorti del tuo business online non devono lavorare o aver lavorato in passato con siti concorrenti, in quanto potrebbero vantare con loro rapporti professionali da diversi anni. Non sarebbe una mossa intelligente da parte tua permettere ai diretti competitor di conoscere tutti i tuoi punti di forza e debolezza attraverso l’agenzia SEO. Verifica dunque che, da questo punto di vista, la società sia affidabile al 100 per cento. In caso contrario, anche se magari possiede tutti i requisiti precedenti, meglio depennarla dalla lista.

Prima del preventivo

Diffida dalle Agenzie SEO che ti propongono da subito un preventivo, prima ancora di aver conosciuto la tua storia e il profilo del sito, ma anche senza aver eseguito un’analisi approfondita dei competitor e una seria keyword research relativa al settore dove vuoi eccellere. Per capire meglio l’importanza di questo passaggio, prendi come esempio il rapporto tra medico e paziente: come può una persona fidarsi di un dottore che gli propone una cura senza neanche conoscere la sua storia clinica o averlo visitato?

Content Marketing strategie per il tuo sito web

Content Marketing: strategie per il tuo sito web

Occorre togliersi dalla testa che sia sufficiente essere presenti online per aumentare le vendite, soprattutto oggigiorno, quando i competitors sono tantissimi e molti di loro hanno compreso come bisogna saper utilizzare le strategie offerte dal marketing digitale.

Anche tu dovrai comprendere che applicando gli strumenti del marketing digitale come la presenza sui social media, sui siti web, usando l’e-mail marketing e tanto altro, potrai arrivare direttamente al tuo pubblico di interesse per poi interagire, fino a convertirlo in clientela.

Non è semplice pianificare una strategia di content marketing davvero efficace, per questo dovrai affidarti a esperti come Mirko Cuneo per creare contenuti di qualità: i principali sono quattro, ovvero intrattenere, ispirare, educare e convincere e possiamo vederli brevemente insieme.

1° contenuto di qualità: intrattenere

Per fare in modo che le persone navighino e soprattutto tornino a visitare il tuo sito web, devi fare in modo di saperli intrattenere: ad esempio, potresti creare dei contest con dei buoni, delle promozioni, dei quiz o dei video interessanti e divertenti.

Se tratti prodotti di bellezza, ad esempio, potresti mettere in palio dei campioncini da far provare a chi partecipa a un quiz fatto di domande per le amanti della cosmetica e del make-up. Devi saper intrattenere in modo piacevole e sempre leggero: con l’instant marketing, ad esempio, avendo riguardo per i trend topic, i contenuti possono essere ironici e al contempo rimanere legati al tuo brand.

2°contenuto di qualità: ispirare

Ricorda che i tuoi potenziali clienti prima di fare qualsiasi acquisto, in quasi l’80% dei casi, vanno prima a controllare le recensioni e le opinioni di chi ha già comprato il tuo prodotto o servizio. Per questo motivo ti consiglio di sfruttare i social media per fare marketing, in modo da generare commenti, recensioni, opinioni di chi ti ha scelto e lo farebbe ancora, ad esempio, perché ha usufruito di una tua promozione.

Proseguendo con l’esempio dei prodotti di bellezza, sappi che le persone amano vedere le foto di chi ha provato una determinata crema ed ha ottenuto dei miglioramenti cutanei. Questo tipo di testimonianza è in grado di coinvolgere i potenziali clienti e di fare leva sulla riprova sociale.

3° contenuto di qualità: educare

L’interazione con il tuo pubblico può essere fatta non solo presentando i prodotti, ma anche inserendo informazioni rilevanti e interessanti per i lettori. I consigli, le idee e le curiosità che possono rilevarsi utili per gli acquirenti, sono pubblicabili anche sui social, oltre che sul tuo blog e sul sito web, nei quali potrai inserire una sezione dedicata.

Per quanto concerne il settore della bellezza, potresti consigliare cosa fare in caso di determinate problematiche cutanee, suggerire delle idee per un make-up di tendenza, parlare di quali colori andranno di moda nella prossima stagione, ecc… Le amanti del settore adorano essere aggiornate e sapere quali saranno le novità, le tendenze e le curiosità. Così facendo che potrai educare il tuo pubblico all’acquisto.

4° contenuto di qualità: convincere

Inserisci una sezione dedicata alle faq da inserire nel tuo sito web, nel tuo blog o sul tuo e-commerce e crea una pagina composta da dei Case History per convincere le persone ad acquistare i tuoi prodotti o a utilizzare i servizi che offri.

Potresti affidarti a delle webinars o a dei video promozionali nel caso tu venda servizi, perché in questo caso sarebbero il canale comunicativo ideale. Quelli appena elencati sono tutti degli strumenti idonei per agevolare l’utente mentre si dirige verso una scelta consapevole dell’acquisto.

Analisi SEO sito web come fare una verifica completa ed efficace

Analisi SEO di un sito web: come fare una verifica completa ed efficace

Un’analisi SEO sito web (come suggerito da Gianpaolo Antonante) è fondamentale per migliora il posizionamento del proprio portale nelle pagine dei risultati del motore di ricerca Google e, di conseguenza, la visibilità dei propri servizi o prodotti. Tale verifica si basa su tutta una serie di elementi importanti: eventuale presenza di contenuti duplicati o errori 404, velocità del sito, scelta delle parole chiave, studio dei competitor e analisi dei backlink. A seguire alcuni consigli utili su come fare un’analisi SEO sito web completa ed efficace.

Analisi SEO sito web: lo stato di salute del portale

Innanzitutto è opportuno controllare lo stato di salute del sito. Per farlo è sufficiente collegarsi alla Serch Console di Google (ex Google Webmaster Tools) e verificare se ci sono o meno contenuti duplicati o errori 404 tramite la scheda Copertura, posizionata all’interno della sezione Indice insieme alle opzioni Sitemap e Rimozioni.

Grazie a Google Search Console è inoltre possibile vedere se il sito ha subito una penalizzazione manuale o meno: dalla pagina principale occorre fare uno scroll verso il basso fino a individuare la sezione Sicurezza e azioni manuali, quindi selezionare la voce Azioni manuali.

Velocità del sito

L’utilizzo sempre più diffuso degli smartphone ha aumentato in maniera esponenziale l’importanza della velocità di caricamento della pagina. Un’analisi SEO di un sito web non può dunque prescindere dalla verifica della velocità con cui un sito si carica in un dispositivo mobile.

Lo strumento migliore (e gratuito) è fornito ancora una volta da Google: PageSpeed Insights. Esso mostra la velocità di caricamento sia sui dispositivi mobili che su desktop di una determinata pagina o della home page, fornendo utili suggerimenti sulle aree da migliorare per ottenere un miglioramento significativo sulla perfomance del proprio sito.

Scelta delle parole chiave

SEO è l’acronimo di Search Engine Optmization, cioè Ottimizzazione per i Motori di Ricerca. Nel processo di ottimizzazione la scelta delle parole chiave riveste un ruolo fondamentale, su cui basare il piano editoriale del sito.

Una keyword research efficace può essere svolta tramite i seguenti strumenti gratuiti: Ubersuggest (piattaforma acquistata da un paio di anni dall’imprenditore digitale Neil Patel), Keyword Planner (il servizio free di Google) e Keyword.io (con cui è possibile compiere una keyword research anche per YouTube e Amazon).

Studio dei competitor

Scoprire quali sono le keyword migliori con cui un competitor è posizionato e le parole chiave dove invece fa più fatica rientra nella strategia di analisi SEO di un sito web. A questo riguardo, uno degli strumenti migliori in circolazione è rappresentato dalla piattaforma Semrush.

A differenza degli altri tool elencati qui sopra, Semrush è a pagamento ma offre una prova gratuita della durata di sette giorni. Durante il periodo di prova l’utente può raccogliere un’enorme mole di dati grazie a cui pianificare una strategia SEO a lungo termine.

Verifica dei backlink

Un altro elemento fondamentale nell’analisi SEO del sito web è la verifica dei backlink, cioè dei link ricevuti da altri siti. Maggiore è l’autorevolezza del portale che cita il sito web in questione, più alti saranno i benefici che quel sito riceverà nei mesi successivi nel posizionamento sulla Serp.

Il tool di riferimento per l’analisi dei backlink è Open Site Explorer del portale Moz, uno dei più autorevoli nel settore della SEO a livello internazionale.

3 plugin indispensabili per Wordpress

3 plugin indispensabili per WordPress

WordPress è una fantastica piattaforma di sviluppo per siti internet ed ha delle caratteristiche che la rendono apparentemente abbastanza semplice da utilizzare. Tuttavia pur configurandosi come user friendly, chiaramente occorre sapere alcune cose per puntellare bene la nostra struttura. Così facendo eviteremo infatti danni irreparabili che possono compromettere tutto il duro lavoro fatto a causa di falle nella sicurezza, o ancora dimenticare elementi essenziali per indicizzare bene il sito.

Andiamo quindi a vedere alcuni plugin indispensabili per Wordpress con l’aiuto di Mauro Pinto designer di Geofelix web agency a Milano.

All in One Wp Security & Firewall: la sicurezza è importante

Al giorno d’oggi è importantissimo avere un sito non solo performante per scalare le pagine dei Search Engine come Google, ma anche sicuro per evitare che da un giorno all’altro il nostro bellissimo progetto scompaia nel nulla.

Logicamente il primo consiglio spassionato è quello di avere sempre un backup aggiornato con frequenza giornaliera di tutto il sito. Esistono inoltre delle validissime protezioni per tenere il lavoro svolto protetto sotto ogni punto di vista.

Il plugin che possiamo consigliare per curare al meglio tale aspetto è All in One Wp Security & Firewall. Si tratta di un insieme di tool a cui non si può rinunciare come ad esempio:

  • Firewall
  • Check dell’integrità
  • Creazione e management di black list
  • Blocco della modifica dei file php
  • Protezione totale da attacchi brute force e da commenti spam
  • Backup del database

Yoast: l’aiuto definitivo per la SEO

La SEO è un campo molto vasto di competenze e conoscenze che non andremo certo ad esaurire qui, di conseguenza partiremo dal presupposto che ci rivolgiamo a chi ha già delle basi solide nel campo.

Il plugin Yoast SEO rappresenta un grandissimo aiuto per l’ottimizzazione dei contenuti per renderli migliori agli occhi dei Search Engine. Grazie a questo tool avremo infatti la possibilità di modificare sotto ogni pagina, o contenuto presente nel backend, tag title e description, ovvero i parametri di ciò che tecnicamente si chiama Snippet: l’anteprima che compare nelle SERP.

Altro aspetto di Yoast SEO è l’impostazione di una focus keyword con il classico semaforo per capire di primo acchito se abbiamo svolto un buon lavoro su quella determinata chiave di ricerca. Attenzione: non devi prendere per oro tutti i suggerimenti del semaforo di Yoast, ma puoi usarli all’inizio della tua carriera di blogger come una sorta di linea guida per mettere in pratica ciò che hai studiato, si spera, altrove.

Infine, ed è da considerare tra le opzioni più importanti del plugin, la compilazione dei parametri Open Graph e la creazione della Sitemap XML, di cui possiamo copiare e incollare i singoli URL su Search Console per indicare la via giusta ai crawler per la corretta indicizzazione. Seguendo questa best practice il sito viene indicizzato in tempi rapidi.

Duplicate Post: strumento prezioso per il web design

Nella creazione da zero di un sito internet solitamente si crea un layout di partenza che viene concordato con il cliente o che ci piace, e che ottempera a tutti gli obiettivi che ci si è prefissati. Questi variano in base al tipo di sito che si ha in mente. Il web design deve mantenere in ogni caso una certa coerenza per non spaesare chi naviga e per accompagnarlo lungo un sentiero logico.

Ecco che entra in gioco Duplicate Post: si tratta di un plugin che permette, nonostante il nome, di duplicare sia articoli, che pagine intere. Ovviamente il vantaggio in termini di produttività è lampante perché con un solo click possiamo riproporre il layout base su un numero potenzialmente infinito di pagine. Bisogna solo stare attenti a non creare contenuti duplicati ovvero identici, perchéè si può incorrere nelle penalità di Google.

Duplicate Post serve anche quando dobbiamo lavorare su un sito già pubblicato: potendo replicare una pagina senza toccare quella originale possiamo far vedere al cliente finale le modifiche, senza bisogno di mettere tutto il sito in manutenzione. I visitatori del sito non si accorgerebbero di nulla.

Al giorno d'oggi il mondo di internet è una vera risorse se gestita al meglio e la possibilità di creare un sito web e trasformarlo in un vero e proprio lavoro è l'opzione più bella in assoluto. Pensa a come sarebbe bello gestire le tue giornate come desideri e guadagnare grazie alla tua passione. Certo, detta così sembra semplice ed immediato, la verità è che nessuno regala niente ed anche in questo campo serva pazienza, determinazione e tanto impegno. Un sito internet, infatti, nasconde dietro di sè tanti fattori e tanti piccoli dettagli che possono portare al successo solamente nel loro insieme. Articoli di qualità, pubblicità, fidelizzazione del cliente, ottimizzazione delle immagini, ottimizzazione di ogni singolo contenuto. E la lista potrebbe continuare ancora per ore. Fare tutto da soli a volte non è semplice, proprio per questo sono nate della figure professionali apposite con lo scopo di aiutare chi come te vuole rendere il suo sogno finalmente realtà. Un esempio lampante è quello di Giovan Giuseppe Ferrandino, esperto SEO di Ischia che ha lasciato una carriera da avvocato per far vivere la sua passione per il mondo del web. E riuscendoci alla grande. Ma come è possibile avere un sito di successo? Ecco qualche consiglio per te. Creare un sito web: consigli e trucchi per guadagnare Il progresso che ha avuto il mondo del web ha portato a dei cambiamenti radicali che è bene conoscere ed usare a proprio vantaggio. Se fino a qualche anno fa bastava creare un sito, inserire qualche articolo e poi lasciare che il tutto facesse il suo corso da solo, ora non è più possibile. La concorrenza è davvero altissima ed anche i diversi criteri che vengono utilizzati per portare il tuo sito in prima pagina si sono decisamente evoluti. Devi sapere, infatti, che ogni singolo contenuto inserito nel tuo sito web non deve essere solo di qualità, ma deve anche rispettare delle precise regole SEO. Regole, però, che a dire il vero non sono scritte ufficialmente da nessuna parte ma che vengono da attento studio ed esperienza. Eh si, creare un sito web è relativamente facile, guadagnare con esso è un po' più complesso. Ora, però, non scoraggiarti ma lasciati dare qualche consiglio da noi. La costanza nel pubblicare e creare La prima grande "regola" che ci sentiamo di darti, è quello dell'essere determinato e costante nella realizzazione del tuo sogno. Creare un sito web di successo necessita di tempo, grinta e tanta costanza. Nel famoso algoritmo di Google, ovvero quello che porterà il tuo sito ad essere o meno tra i siti internet più cliccati, vi è anche la frequenza di pubblicazione. Non puoi, quindi, minimamente pensare di pubblicare qualche articolo e poi restare fermo per mesi e mesi. Crea un perfetto calendario editoriale in cui inserisci almeno la pubblicazione di 1-2 contenuti alla settimana. L'ideale sarebbe uno al giorno. Attenzione però, i contenuti devono essere di qualità ed essere utili per l'utente ovviamente. Studia tanto ed osserva la concorrenza Altro consiglio utile è quello di non smettere mai di studiare la famosa SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) che si evolve e modifica alla velocità della luce. Inoltre, prendi l'abitudine di osservare con attenzione anche i tuoi diretti concorrenti ed i grandi colossi del tuo settore. Se sono così seguiti ed apprezzati ci sarà un motivo. Studiali e prendi spunto per essere ancora migliore.   Sfrutta i social Al giorno d'oggi, creare un sito web di successo senza aver nessun profilo social collegato è praticamente impossibile. I social sono un vero e proprio braccio destro per far conoscere ed evolvere il tuo sito ed il tuo progetto. Apri dei profili nei diversi social network e coltivali con costanza e passione. Fa in modo che l'interazione tra i diversi utenti sia sempre molto alta e fatti conoscere per quello che sei e per le tua grandi conoscenze nel tuo settore. Un utente affezionato diventerà sicuramente un possibile futuro cliente che si fiderà ciecamente di te e consiglierà i tuo i servizi ed il tuo sito anche ai suoi amici.

Come creare un sito web di successo

Al giorno d’oggi il mondo di internet è una vera risorse se gestita al meglio e la possibilità di creare un sito web e trasformarlo in un vero e proprio lavoro è l’opzione più bella in assoluto.

Pensa a come sarebbe bello gestire le tue giornate come desideri e guadagnare grazie alla tua passione.

Certo, detta così sembra semplice ed immediato, la verità è che nessuno regala niente ed anche in questo campo serva pazienza, determinazione e tanto impegno.

Un sito internet, infatti, nasconde dietro di sè tanti fattori e tanti piccoli dettagli che possono portare al successo solamente nel loro insieme.

Articoli di qualità, pubblicità, fidelizzazione del cliente, ottimizzazione delle immagini, ottimizzazione di ogni singolo contenuto. E la lista potrebbe continuare ancora per ore.

Fare tutto da soli a volte non è semplice, proprio per questo sono nate della figure professionali apposite con lo scopo di aiutare chi come te vuole rendere il suo sogno finalmente realtà.

Un esempio lampante è quello di Giovan Giuseppe Ferrandino, esperto SEO di Ischia che ha lasciato una carriera da avvocato per far vivere la sua passione per il mondo del web. E riuscendoci alla grande.

Ma come è possibile avere un sito di successo? Ecco qualche consiglio per te.

Creare un sito web: consigli e trucchi per guadagnare

Il progresso che ha avuto il mondo del web ha portato a dei cambiamenti radicali che è bene conoscere ed usare a proprio vantaggio.

Se fino a qualche anno fa bastava creare un sito, inserire qualche articolo e poi lasciare che il tutto facesse il suo corso da solo, ora non è più possibile.

La concorrenza è davvero altissima ed anche i diversi criteri che vengono utilizzati per portare il tuo sito in prima pagina si sono decisamente evoluti.

Devi sapere, infatti, che ogni singolo contenuto inserito nel tuo sito web non deve essere solo di qualità, ma deve anche rispettare delle precise regole SEO.

Regole, però, che a dire il vero non sono scritte ufficialmente da nessuna parte ma che vengono da attento studio ed esperienza.

Eh si, creare un sito web è relativamente facile, guadagnare con esso è un po’ più complesso.

Ora, però, non scoraggiarti ma lasciati dare qualche consiglio da noi.

La costanza nel pubblicare e creare

La prima grande “regola” che ci sentiamo di darti, è quello dell’essere determinato e costante nella realizzazione del tuo sogno.

Creare un sito web di successo necessita di tempo, grinta e tanta costanza.

Nel famoso algoritmo di Google, ovvero quello che porterà il tuo sito ad essere o meno tra i siti internet più cliccati, vi è anche la frequenza di pubblicazione.

Non puoi, quindi, minimamente pensare di pubblicare qualche articolo e poi restare fermo per mesi e mesi.

Crea un perfetto calendario editoriale in cui inserisci almeno la pubblicazione di 1-2 contenuti alla settimana. L’ideale sarebbe uno al giorno.

Attenzione però, i contenuti devono essere di qualità ed essere utili per l’utente ovviamente.

Studia tanto ed osserva la concorrenza

Altro consiglio utile è quello di non smettere mai di studiare la famosa SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) che si evolve e modifica alla velocità della luce.

Inoltre, prendi l’abitudine di osservare con attenzione anche i tuoi diretti concorrenti ed i grandi colossi del tuo settore.

Se sono così seguiti ed apprezzati ci sarà un motivo. Studiali e prendi spunto per essere ancora migliore.

Sfrutta i social

Al giorno d’oggi, creare un sito web di successo senza aver nessun profilo social collegato è praticamente impossibile.

I social sono un vero e proprio braccio destro per far conoscere ed evolvere il tuo sito ed il tuo progetto.

Apri dei profili nei diversi social network e coltivali con costanza e passione.

Fa in modo che l’interazione tra i diversi utenti sia sempre molto alta e fatti conoscere per quello che sei e per le tua grandi conoscenze nel tuo settore.

Un utente affezionato diventerà sicuramente un possibile futuro cliente che si fiderà ciecamente di te e consiglierà i tuo i servizi ed il tuo sito anche ai suoi amici.

Scopri i più interessanti siti simili a Groupon che puoi trovare sul web

Scopri i più interessanti siti simili a Groupon che puoi trovare sul web

Al giorno d’oggi sempre più persone utilizzano siti tipo Groupon per ricercare regali perfetti o per acquistare prodotti o servizi a prezzi vantaggiosi.

Se ti trovi in prossimità di un compleanno, anniversario, festa di laurea o altri festeggiamenti vari e ti senti terrorizzato perché ti sembra di aver già utilizzato tutte le idee migliori per i tuoi regali non preoccuparti, abbiamo quello che fa per te! Visto che questo risulta essere un problema comune per gran parte della persone abbiamo deciso di scrivere un articolo per esserti d’aiuto in queste situazioni.

Su internet infatti puoi trovare una miriade di siti tipo Groupon che offrono pacchetti, regali, servizi a prezzi stracciati grazie all’uso di coupon. I coupon infatti sono un’ottima cosa perché sfruttano il fatto che un notevole numero di persone può essere interessato ad acquistare un prodotto e quindi vengono applicati sconti altrimenti improbabili da trovare. Questi siti così facendo permettono un notevole risparmio rispetto a comprare un prodotto per il prezzo reale.

Proprio per questo motivo negli ultimi anni si sono moltiplicati su internet siti contenitore di queste offerte. Ma come fare a scegliere il migliore e sapersi orientare in questa moltitudine di siti?

Per venirti incontro e darti la possibilità di acquistare un ottimo regalo a un giusto prezzo abbiamo deciso di aiutarti stilando una lista dei migliori e più interessanti siti tipo Groupon, che puoi trovare su internet.

Prima di iniziare ci teniamo a sottolineare l’importanza di analizzare sempre bene le offerte e controllare la fonte e se si tratta di un’offerta veramente vantaggiosa o meno per non rischiare di finire in una di quelle truffe che molto spesso viaggiano sul web. Con questo non vogliamo diffidarvi dall’utilizzo dei coupon, ma solamente vi consigliamo di essere sempre vigili per non rischiare di rimanere delusi o per rischiare di cadere in qualche trappola.

Ecco quindi a voi la lista dei migliori e più interessanti siti tipo Groupon dove hai la possibilità di scovare numerose offerte del giorno e tanti coupon da utilizzare nei tuoi ristoranti o negozi preferiti, nei tuoi viaggi o per servizio di ogni genere. Ecco a voi le migliori alternative a Groupon.

I 5 migliori siti tipo Groupon con sconti

  1. Groupalia

Si tratta di una delle migliori alternative a Groupon. Il suo funzionamento infatti resta simile a quello di Groupon: è necessario selezionare la città nella quale si vuole effettuare la ricerca, il settore come ristorazione, viaggi etc. e basterà scorrere il mouse per trovare tantissime offerte e sconti con i parametri selezionati.

  • Letsbonus

Si tratta di un sito che ha avuto un grande successo nell’ultimo periodo. Questo portale ha riscosso molto successo per la grande quantità di sconti e offerte che offre ogni giorno, per ogni tipo di servizio: ristoranti, corsi di aggiornamento e formazione, visite, bellezza, parrucchieri e molto altro ancora. Per acquistare i coupon è però necessario effettuare la registrazione online.

  • Poinx

Poinx è un altro sito molto conveniente per il semplice fatto che opera sul concetto dei gruppi d’acquisto e per questo motivo possiamo trovare al suo interno offerte estremamente vantaggiose fino al 90%. C’è però una limitazione, per poter accedere allo sconto si deve raggiungere il numero minimo degli aderenti all’offerta. Al raggiungimento del numero minimo di aderenti si avrà la possibilità di ottenere il proprio coupon per richiedere lo sconto da usare direttamente in negozio.

  • Desiderando.com

Questo risulta essere un sito molto particolare in quanto è identificato come il primo sito al mondo di vendita di coupon viaggi aperto sia ai consumatori finali sia alle agenzie di viaggi. Cosa c’è di meglio quindi di concedersi un bel weekend fuori porta o una bella vacanza a prezzi super convenienti?!

  • Cittashop

Concludiamo la nostra lista con questo sito di ultima generazione. Cittashop infatti è un portale di nuova generazione e dallo stile molto moderno che dà la possibilità non solo di comprare oggetti e prodotti vari come elettrodomestici, articoli per la casa, tecnologia etc etc.; ma all’interno del sito è presente una sezione che racchiude tutte le offerte del giorno più vantaggiose divise in base alle località più vicine a te e alle tue preferite.

Abbiamo elencato quelli che a nostro avviso sono i siti tipo coupon più convenienti e più interessanti sul vasto mercato di internet. Noi abbiamo fatto il nostro lavoro… ora tocca a voi acchiappare le offerte più vantaggiose!!

Buono shopping!

Cos’è WordPress e quali sono le sue funzionalità?

Cos’è WordPress e quali sono le sue funzionalità?

Hai intenzione di aprire il tuo blog o un sito per la tua attività commerciale e non sapete da dove partire? Avete sentito parlare di WordPress ma non avete idea di cosa sia e come si usi? State tranquilli, sedetevi comodi e prestate attenzione: vi dirò tutto ciò che so sul CMS più utilizzato al mondo e che. dal lontano 2003, ha fatto dei passi veramente da gigante.

Vediamo allora cos’è WP, come funziona e quali estensioni mette a disposizione.

Cos’è un CMS?

Prima di parlare nello specifico di WordPress, bisogna introdurre l’argomento CMS per poter far chiarezza nella mente di chi legge.

Un CMS (o content management system) è un sistema software che ha la finalità di facilitare il compito dei webmaster, svincolandoli da competenze tecniche approfondite inerenti alla programmazione. Esso è un’applicazione che gestisce il lato server che si appoggia su un database per l’archiviazione dei dati.

Il lavoro svolto da queste applicazioni si suddivide in due punti fondamentali:

  • il lato back end: che si occupa di creazione e supervisione dei contenuti;
  • il lato front end: che è la parte dell’applicazione visualizzata dagli utenti, da cui è possibile fruire dei contenuti multimediali e testuali.

Cos’è, invece, WordPress?

Bene, dopo questa breve anticipazione, possiamo passare all’argomento nevralgico di questo articolo e cioè la risposta alla domanda “Che cos’è WordPress?”.

WordPress è il CMS più utilizzato al mondo che ti permette di realizzare e gestire il tuo sito internet in modo gratuito ed intuitivo.

Il fatto che sia OpenSource, però, non vuol dire che sia di bassa qualità. Tutt’altro. Basti pensare che grandi Brand come Ferrari, Playstation o eBay utilizzano WordPress.

Esso è sviluppato da una community di informatici, ingegneri e sviluppatori che mettono a disposizione le proprie conoscenze in modo totalmente gratuito. L’interfaccia del CMS è molto intuitiva e semplice. Non necessita di particolari abilità nel linguaggio di programmazione HTML.

Cosa serve per utilizzare WordPress?

Per utilizzare WordPress sono necessari alcuni elementi fondamentali:

Innanzitutto, serve un servizio di hosting cioè dove allocare le pagine di un sito web o di un’applicazione su un server per poter essere visibili e raggiungibili dagli utenti in rete.

Inoltre, il servizio hosting di garantisce il database MySQL necessario per la gestione dei contenuti del tuo sito internet.

Dopodiché puoi scegliere un tema adatto per il tuo sito web e dei plugin utili a personalizzare il tuo sito a seconda delle tue esigenze.

Ma c’è una cosa di cui non si può fare assolutamente a meno ed è proprio la pratica e lo studio perché non c’è modo migliore per imparare se non “mettendo le mani in pasta”.

Cos’è un Plug-in?

I Plug-in sono dei piccoli software creati dagli utenti e messi a disposizione per gli utenti per poter ampliare le funzionalità del sito Internet. Ne esistono di vario genere, dal Plug-in per l’inserimento di un form contatti a quello per realizzare una gallery fotografica. Ognuno dei quali utile a seconda delle tue esigenze.

Per scaricarli basta cliccare sulla voce “Plug-in” sulla barra degli strumenti a sinistra, all’interno del tuo pannello di controllo. In seguito, pigiare su “Aggiungi nuovo” e sulla barra di ricerca cercare il Plug-in che ti interessa. Dopo averlo scaricato, ricordati di attivarlo.

Da non confondere però con i widget, anch’essi sono componenti che eseguono delle funzioni specifiche. Gli esempi più classici di questi strumenti sono quelli per: le categorie, i tag, i menù di navigazione, la ricerca interna al sito, il calendario, i post recenti e quelli più popolari.

Ciò a cui devi fare particolarmenti attenzione è il fatto di non abusare di tutti questi strumenti per evitare che il sito si sovraccarichi e si rallenti. Dei siti Web che faticano nel caricamento non sono ben visti né dagli utenti e né tanto meno dai motori di ricerca poiché sono uno scoglio per chi naviga sul Web.

Dopo una bella infarinatura su WordPress, non ti resta che applicare ciò che hai letto e conquistare i tuoi lettori. Buona fortuna!